Tags Posts taggati con "seo"

seo

Google sembra essere molto attiva in questo periodo su più fronti. Non c’è praticamente settore tecnologico che non stia toccando o che si appresta ad aggredire. Dal mobile alla search passando per le innovazioni, dalle parti di Mountain View sono attivissimi nel rilasciare aggiornamenti.

La conferenza annuale (Google I/0 2013) in cui Google incontra gli sviluppatori comincia tra poche ore. E’ possibile seguire l’evento live su YouTube a questo indirizzo. Tre giorni in cui addetti ai lavori ma anche appassionati verranno informati sulle novità di Google.

google-io-2013

Il calendario della tre giorni lo puoi trovare qui (https://developers.google.com/events/io/sessions#all) mentre gli eventi live saranno visibili in diretta qui (https://developers.google.com/live/). I

l primo evento è programmato per oggi alle 18 ora italiana.

L’anno scorso fu la volta di una nuova versione di Android e del Nexus che si è rivelato un vero e proprio flop .

Cosa ci dobbiamo aspettare quest’anno ? Molti analisti prevedono che gli argomenti saranno molti, una possibile nuova versione di Android, novità nel settore musicale con un probabile concorrente di Spotify e le ultime novità legate a Google Glass .

Cosa ci possiamo attendere allora ?

Google Glass

Gli occhiali marchiati Google
Gli occhiali marchiati Google

L’oggetto più cool prodotto da Google potrebbe entrare ufficialmente nel mercato. E’ probabile che ci siano diverse sessioni della conferenza dedicate agli sviluppatori e alle applicazioni in grado di sfruttare questi occhiali rivoluzionari.

Nonostante le perplessità legate al lancio di questo prodotto, il progetto va avanti.

Una nuova versione di Android

android google glass

Molti aggiornamenti riguarderanno probabilmente una nuova versione di Android con novità legate anche al settore dei giochi. Probabile che venga lanciato una sorta di Game Center anche su Android, un prodotto simile a quello presente su Iphone e Ipad.

Ci dobbiamo aspettare una versione 4.3 ?

Un nuovo Nexus ?

google nexus 4

Il Nexus 4 è stato un clamoroso flop di vendite anche a causa dell’assenza dai circuiti della distribuzione tradizionale. Il fatto di poter essere acquistato solo online ed un prezzo poco competitivo hanno inciso in negativo sul successo di questo dispositivo. E’ probabile che venga lanciato durante la Google I/O un nuovo tablet per fare concorrenza ai tablet da 7”, Ipad mini in testa.

Aggiornamento delle mappe

new-google-maps

Alcuni rumors parlano di una nuova versione di Google Maps con una nuova interfaccia più simile a quella della versione mobile. L’arrivo di Google Flight e Google Hotel Finder ha reso necessaria una più stringente integrazione. E’ probabile che venga migliorata anche l’esperienza di ricerca sulle Mappe.

Search

Un nuovo aggiornamento contro lo spam arriverà entro l’estate. Di questo non si parlerà però durante il Google I/O.

Il famigerato Penguin ha già colpito l’anno scorso molti siti web penalizzando portali il cui profilo di link appariva come innaturale. La penalizzazione consiste nella retrocessione dei risultati di ricerca.
La nuova generazione “Penguin 2.0” potrebbe essere più aggressiva. In teoria l’aggiornamento dovrebbe contribuire a migliorare i risultati di ricerca del motore. Gli scorsi aggiornamenti, purtroppo, hanno però portato molti siti anche di qualità a sparire completamente gettando nello sconforto piccoli webmaster.

Ancora oggi sono presenti più che mai nei risultati di ricerca siti di dubbia qualità, vedremo se nei prossimi aggiornamenti la situazione migliorerà.

Insomma non ci resta che aspettare ancora poche ore e poi sapremo tutto.

Uno dei CMS più utilizzati in Italia

Fra le caratteristiche più apprezzabili di alcuni CMS come WordPress, c’è sicuramente la flessibilità che consente a molti professionisti e webmaster di estendere le funzionalità di base attraverso un modello incrementale a “plugin”.

In pratica è sufficiente installare delle estensioni che si possono acquistare o scaricare gratuitamente per aggiungere funzioni di ottimizzazione o per prodotti da integrare come galleria fotografica, e-commerce e così via. Oggi voglio parlare in particolare dell’ottimizzazione in ottica SEO e di alcuni strumenti che possono aiutare a facilitare l’indicizzazione del sito sui motori di ricerca.

Indicizzazione e posizionamento

I termini indicizzazione e posizionamento vengono spessi confusi anche perchè molti professionsti tendono a fare i propri interessi spesso vendendo servizi che nulla hanno a che fare con l’uno o con l’altro. Per indicizzazione si intende la presenza del sito nell’indice dei motori di ricerca. Se prendiamo un motore a caso ad esempio Google o Bing un sito è indicizzato da questo se è presente nei risultati di ricerca in una qualunque posizione, anche all’ultima pagina.

Quando si parla invece di ottimizzazione facciamo riferimento ad una serie di attività che coinvolgono l’incremento della visibilità e della popolarità di un sito sui motori di ricerca. La SEO (search engine optimizazion) si occupa di questi aspetti, oggi tuttavia è riduttivo dire che si occupa solo di questo perchè coinvolge tutta una serie di attività non meno importanti.

Con questo articolo dedicato a WordPress voglio parlare del primo aspetto, ovvero di come facilitare l’indicizzazione.

Uno dei CMS più utilizzati in Italia
Uno dei CMS più utilizzati in Italia

I plugin SEO

Il fatto di utilizzare un plugin consente di ottimizzare parti di struttura di un portale in modo da renderlo più facilmente “indicizzabile” dai motori, tuttavia non ha niente a che fare con il ranking e la posizione che questo raggiungerà.

Quelli che uso maggiormente con successo sono alcuni :

  • Yoast WordPress SEO
  • All in one SEO
  • Platinum SEO Pack
  • Google XML Sitemaps

Google XML Sitemaps generator

Tutti i webmaster sanno quanto è importante fornire una mappa delle pagine del sito a Google, questo plugin ti permette di crearla ed aggiornarla ogni volta che viene pubblicata un articolo o una nuova pagina.

Le informazioni che passiamo sono fondamentali, come il titolo, la URL dell’articolo e la data di pubblicazione ed ultimo aggiornamento. Tramite queste gli spider dei motori di ricerca saranno in grado di avere una comprensione chiara della struttura, questo però non implica che tutte le pagine verranno sicuramente indicizzate.

Gli ultimi aggiornamenti di Google in particolare tendono ad escludere dai risultati contenuti duplicati o di scarsa qualità o peggio ancora irrilevanti per l’utente, cercate dunque di scrivere dei buoni contenuti.

In ogni caso un difetto che posso segnalare è che ho riscontrato dei problemi nella generazione in presenza di sottodomini generati con wordpress, tuttavia rimane un ottimo strumento.

Lo trovi qui : http://wordpress.org/extend/plugins/google-sitemap-generator/

All in One SEO

E’ uno dei primi che ho iniziato ad usare, probabilmente uno dei più conosciuti che consente di ottimizzare vari aspetti, come la riscrittura delle URL, i metatags ed i canonical. Per ogni elemento del CMS è possibile riscrivere titoli e descrizione oltre a decidere se indicizzare categorie e tags.

Ovviamente la configurazione, anche alla luce, degli aggiornamenti continui degli algoritmi dei motori deve essere fatta con molta attenzione.

E’ ancora oggi aggiornato continuamente dagli sviluppatori.

Disponibile qui : http://wordpress.org/extend/plugins/all-in-one-seo-pack/

Platinum SEO Pack

E’ sicuramente l’estensione più facile da configurare che ha tutte le funzioni che servono per una corretta indicizzazione. A differenza di All In one seo supporta il noindex su singoli articoli, funzione che può risultare utile per escludere alcune pagine che potremmo voler nascondere come ad esempio le informative sulla privacy o altre informazioni.

Come difetto ho trovato uno scarso supporto nelle comunità di sviluppatori e aggiornamenti sempre più ridotti (non viene aggiornato da quasi due anni), per questo motivo non lo utilizzo quasi più anche se comunque rimane una valida alternativa.

E’ disponibile qui : http://wordpress.org/extend/plugins/platinum-seo-pack/

WordPress SEO

E’ a mio avviso il più completo anche se non di immediata comprensione, sopratutto per i neofiti.

Ho iniziato ad usare questo plugin che mi sembra molto più completo e versatile degli altri anche perchè dispone di funzioni molto comode come :

  • l’anteprima del post che viene generata mentre si è in fase di editing
  • una gestione migliore di titoli, descrizioni e meta tags
  • punteggi e score che danno informazioni utili su come migliorare la qualità di ciò che si sta scrivendo
  • generazione di XML sitemaps
  • possibilità di modificare il file robots e l’.httaccess

Puoi scaricarlo da qui : http://wordpress.org/extend/plugins/wordpress-seo/

Personalmente lo preferisco di gran lunga agli altri anche perchè viene aggiornato molto spesso e funziona bene anche con altri componenti come i forum fatti con bbpress su cui c’è il pieno controllo oltre alle versioni MU di wordpress per i sottodomini.

Our partner: Top10CasinoOnline.COM.