Tags Posts taggati con "trading online"

trading online

3 31270
trading online

Il trading online è diventata una moda: se ne parla su blog e forum, si condividono link sui social, persino andando a leggere le news sulle pagine online dei quotidiani  come Repubblica o Corriere della Sera si trovano pubblicità di broker per trading online.

Le promesse associate a questa attività sono spesso molto allettanti: creare una rendita automatica subito, vivere di trading, spesso anche diventare ricchi. E’ evidente che chi punta a vendere questo tipo di servizio cerca di far passare questo messaggio. Ma è davvero così? Cosa si nasconde dietro questo tipo di attività? Una truffa, una delle tante truffe di internet? Oppure un’opportunità reale che conviene sfruttare? Oppure è solo una grande illusione?

Tutte domande più che lecite da porsi. Domande che meritano un adeguato approfondimento.

eToro è uno dei broker per forex trading più conosciuti e affidabili al mondo

Che cosa è il trading online

Fare trading online significa operare sui mercati finanziari utilizzando un broker che si raggiunge tramite internet. In pratica il broker è la nostra porta verso i mercati: ci iscriviamo, inseriamo i nostri dati, gli affidiamo i nostri soldi e poi immettiamo gli ordini che il broker esegue. Tutto tramite internet ovviamente. Presso il broker abbiamo un nostro conto di trading dove sono depositati soldi veri (eventualmente arricchiti da bonus omaggio regalati dal broker stesso). Stiamo parlando di soldi veri, soldi che ci viene richiesto di investire e che quindi dovremmo gestire nel migliore dei modi.

Ma si guadagna davvero con il trading online?

Fatta questa breve introduzione, arriva la domanda fatidica: si guadagna davvero con il trading online oppure è solo una grande truffa? E si può diventare ricchi in breve tempo? Rispondere a quest’ultima domanda è più facile, la risposta è no, ovviamente. Non esiste al mondo un metodo che consenta di diventare ricchi in poco tempo. E’ impossibile. Quindi se qualcuno vi dice che con il trading online è possibile, diffidate. Probabilmente ha intenzione di vendervi qualcosa (ebook, corsi, etc).

Ma allora è tutta una truffa?

Non possiamo dire nemmeno che si tratta di una truffa perché ci sono tanti che con il trading ci guadagnano davvero. La verità sta come sempre nel mezzo: bisogna considerare che si tratta di un’attività seria, da condurre con metodologie serie, in modo preparato e consapevole. E’ un’attività che ha un rischio intrinseco molto elevato e che può portare a perdite.

In effetti con il trading online si guadagna quando si riesce a prevedere l’andamento futuro dei mercati e si perdono soldi se invece si sbagliano previsioni. Quindi prima di cominciare a fare trading online ti dovresti chiedere se sei in grado di prevedere l’andamento dei mercati. Altrimenti, meglio lasciare perdere ed evitare di gettare al vento i propri soldi. Oppure, se proprio si vuole fare trading, mettersi a studiare il funzionamento dei mercati, in rete ci sono davvero tante risorse gratuite come ad esempio Forex Italia che spiegano chiaramente come si fa trading sul forex o su altri mercati finanziari (azioni, materie prime, indici).

Inoltre, è bene ricordarsi sempre prima di scegliere il broker che sia stato autorizzato dalla CONSOB: solo un broker regolamentato garantisce l’onestà e l’affidabilità, condizioni indispensabili per riuscire a guadagnare qualcosa e, soprattutto, per evitare le truffe.

Solo con una preparazione adeguata si può sperare di fare dei profitti. E comunque non si può pretendere di cominciare a operare sui mercati e ottenere da subito dei risultati concreti. Ci vuole un periodo di rodaggio, bisogna attendere di entrare bene nei meccanismi. Per questo è consigliabile di non cominciare da subito con i soldi veri, ma attendere il tempo necessario a comprendere tutto. E comunque anche se si opera con saggezza e professionalità, con broker  onesti, con tutte le condizioni migliori, è sempre possibile perdere i propri soldi.

Quindi  se proprio vuoi fare trading, oltre a prepararti adeguatamente, devi stare attento a quello che investi. Non investire mai grosse cifre in questo tipo di attività e comunque mai soldi che non potresti permetterti di perdere. Considera quest’attività come un hobby impegnativo, un hobby che richiede molto studio e che forse potrebbe portarti dei profitti. Forse…

0 531
Trading online rischi

Fare trading online ha dei rischi oppure è tutto oro quel che luccica? Facciamo un viaggio all’interno del trading online per scoprire nel dettaglio tutti i possibili rischi.

Investire, comporta sempre un rischio, bene o male. Se oggi volessimo investire sulle azioni di Apple, dobbiamo mettere sul tavolo i nostri risparmi, che dovranno essere investiti al rialzo, oppure al ribasso delle azioni di Apple.

Nel caso Apple dovesse salire e noi, avendo investito BUY, guadagneremo; nel caso dovesse invece scendere, noi perderemo soldi. È quindi molto semplice capire che nel trading online niente è certo, ma solo in base alla propria strategia, in base alla massimizzazione del rischio e minimizzazione delle perdite, si ha un grande successo e si riescono a fare i veri soldi sul lungo termine.

Tuttavia, fare trading online potrebbe non essere adatto per tutti. C’è chi va nel panico non appena una posizione va in perdita, c’è chi non riesce ad accettare le perdite, e rischi ancora di più per poterle recuperare tutte e subito. Ci sono milioni di storie come queste, e pensate che soltanto una piccola percentuale delle persone che fanno trading riescono ad essere sistematicamente profittevoli, mentre la gran parte perdono di continuo. La gente perde i propri fondi nel trading online perché non ha una strategia e perché non ha la minima idea di quello che sta facendo, non perché (come molti sostengono) il trading online sia una truffa, il trading online non è una truffa, e quelli che lo pensano sono dei vigliacchi, che preferiscono scaricare le responsabilità sugli altri, invece di ammettere le proprie colpe.

Inoltre, se non viene utilizzato alcun tipo di Stop Loss (integrato in ogni broker) è possibile perdere anche tutto il proprio investimento. Ad esempio: se dovessi investire 10 euro con una posizione di acquisto sulla coppia EUR/USD, senza stop loss, potrei rischiare di perdere tutti i 10 euro, se invece mettessi uno stop loss al -50%, rischio solo una piccola parte dell’investimento: 5 euro.

Ma quali sono gli altri rischi del trading online, e come ci si può mettere al riparo, per evitare di essere truffati dai truffatori del trading online? Ecco tutte le nostre risposte ai principali quesiti degli utenti.

Se ti trovi a leggere questa guida, è sicuramente perché vuoi investire nel mondo del trading, ma sei ben consapevole che facendo trading online, bisogna assumersi dei rischi. Il mondo degli investimenti ha dei rischi, e sono moltissime le false credenze e le insidie nelle quali è possibilissimo cadere in tentazione. Il trading però, rimane comunque uno dei settori con la più alta redditività, infatti ogni giorno in questo mercato scorrono milioni e milioni di euro, ogni giorno, e le persone che riescono a raggiungere guadagni elevati, esistono. Ci vuole però una grande pazienza, ed una giusta formazione che può portare al successo sul lungo termine. Ecco quindi i rischi e gli errori più comuni.

1. Il primo Rischio più grande del trading online: il broker

Scegliere un broker truffaldino, non regolamentato dalla CONSOB, o almeno dalla CYSEC, firmerà la nostra condanna. Non si può scegliere un broker con superficialità. Lasciate perdere i broker che vi promettono di guadagnare 3000 euro in un giorno, sono solo truffe. Puntate invece alla stabilità, ai bonus, e ai broker ovviamente legali in Italia, e quelli legali sono solo quelli regolamentati CONSOB.

2. Il secondo Rischio più grande del trading online: i Robot

Gli Expert Advisor (o Robot) sono delle strategie di trading automatizzate, che girano in automatico sul vostro computer, aprendo e chiudendo automaticamente le posizioni. Quindi, quando ne comprate uno, dovete chiedervi prima chi lo programma. Una macchina potrà difficilmente lavorare bene per noi per sempre, senza un aggiornamento periodico (il cosiddetto “fitting”). Quindi se volete fare trading automatico, parlate a lungo con il programmatore che l’ha creato, e assicuratevi che possa garantirvi degli aggiornamenti. Ah, e ovviamente chiedetegli uno storico 🙂

3. Il terzo e ultimo rischio più grande del trading online: l’Overtrading

Conosco un sacco di trader alle prime armi che una volta che hanno perso sul mercato, fanno trading subito buttandosi a capofitto, rischiando 10 volte tanto, per cercare di recuperare tutto e subito. Non cadete anche voi in questo tranello. Un giorno si vince, un giorno si perde, così va la vita del trading, non bisogna cercare di forzare la mano per cercare di rimediare ad un giorno andato male, ma bisogna cercare la stabilità a lungo termine, sempre.

Detto questo, iniziate a fare trading, seguendo questi consigli, in modo da stare alla larga dai rischi del trading online!

Rimani in contatto

Our partner: Top10CasinoOnline.COM.
Our partner: Top10CasinoOnline.COM.