eSocialBike, la bici elettrica intelligente e green arriva dalla Puglia

eSocialBike, la bici elettrica intelligente e green arriva dalla Puglia

0 1642

La bici elettrica ed intelligente è quasi una realtà nel nostro paese. Crescono le iniziative di e-Mobility grazie anche alla passione dei nostri cervelli italiani. Ed oggi, da buon pugliese, non potevo non notare la notizia di una bicicletta ecologica ed intelligente che arriva dalla mia amata Puglia.

esocialbike

Si chiama eSocialBike (http://www.esocialbike.com/) , il progetto dell’imprenditore Matteo Pertosa di Modugno in provincia di Bari. E’ un sistema di diagnostica che può essere installato sulle bici elettriche di nuova generazione. Il mercato è quanto mai maturo e cresce del 15% circa ogni anno grazie all’interesse di molte compagnie. Prima o poi dovremo trovare un sistema di mobilità che sia sostenibile dal punto di vista ambientale e questo progetto potrebbe dare la risposta che attendiamo.

Ma cosa è eSocialBike ?

eSocial Bike è un sistema che permette di tenere sotto controllo il funzionamento della bici elettrica permettendo di individuare possibili malfunzionamenti da remoto. E’ dunque un sistema che coinvolge vari attori :

  • i produttori di biciclette elettriche
  • gli utenti che hanno a disposizione una applicazione su smartphone in grado di fornire molte informazioni (come velocità, informazioni sul meteo, stato della batteria ecc.)
  • i rivenditori

Per vederlo in azione vi lascio a questo video introduttivo:

Matteo è un giovane cresciuto in un ambiente in cui sanno cosa è l’innovazione. L’azienda del padre,infatti,è molto attiva nella produzione di microchip per la diagnostica ferroviaria e per la microelettronica spaziale funzionanti e presenti in tutto il mondo.

L’app mobile : interazione sociale e diagnostica personalizzata

Dal punto di vista della user-experience si ha a disposizione una applicazione che può interagire con l’utente aiutandolo in caso di problemi, fornendo informazioni sul viaggio come la posizione, il tempo e così via. Il sistema comunica poi via Bluetooh con una centralina che si occupa di inviare i dati alla rete di controllo che si fa carico della diagnostica vera e propria.

Il primo modello che utilizzerà il sistema di eSocialBike è atteso per la prima metà del 2014. Per avere una bicicletta “intelligente” ed ecosostenibile non ci resta dunque che aspettare un po’.

NESSUN COMMENTO

Rispondi: