I problemi del piano di Zuckerberg per connettere tutto il mondo a...

I problemi del piano di Zuckerberg per connettere tutto il mondo a basso costo

0 1088

Il progetto Internet.org di Zuckerberg

Internet.org è il progetto del Dio dei Social Network, Mark Zuckerberg, un progetto no-profit che mira a portare l’accesso di internet a tutti quei paesi che tutt’oggi non riescono, per un motivo o per un’altro, ad avere una connessione internet.

Il programma è partito in via del tutto ufficiale lo scorso Febbraio, in India. Ma già diverse organizzazioni che avevano precedentemente partecipato al progetto, si sono già tirate indietro, affermando che “ci sarebbero dei problemi con lo spirito della neutralità della rete”.

Zuckerberg ha difeso il suo progetto Internet.org in un articolo sull’Hindustan Times, pubblicando successivamente lo stess otesto tramite un post su facebook. Ha affermato che “la neutralità e la connettività universale devono coesistere”.

La Neutralità della Rete è quell’idea che esprime il fatto che tutti i dati dovrebbero essere trattati in ugualmente e i provider non dovrebbero limitare l’accesso ad alcuni servizi rispetto ad altri.

Come funziona Internet.org

Ecco come funziona Internet.org: L’azienda no-profit ha messo a disposizione un’app mobile gratuita che è disponibile in alcune parti dell’Asia, America Latina e Africa, grazie alla partnership con vari carrier cellulari in quei paesi.

L’applicazione è fondamentalmente un insieme di poche decine di importanti servizi web come Facebook, Wikipedia, ESPN, BBC News, e gli altri, ma l’applicazione stessa non fornisce l’accesso a Internet completo.

Quindi, a meno che il telefono non sia dotato di un browser e di un piano dati, è possibile utilizzare solo la scelta di applicazioni che Facebook fornisce.

Ma perché non c’è Youtube e Google su Internet.org?

Facebook non ha ancora spiegato come seleziona le applicazioni da includere dentro Internet.org. Perché, per esempio, è possibile cercare su internet con Bing, ma non con Google? Perché Youtube non è incluso, nonostante il suo estremo valore educazionale? I clienti di Internet.org non hanno una risposta a tutto ciò, e quindi questo è uno dei motivi principali per il fuggi-fuggi di investitori dall’associazione No-profit.

Le parole di Naveen Patnaik contro Internet.org

Eloquente ciò che Naveen Patnaik, il Primo Ministro dello stato orientale indiano di Odisha, ha detto in una lettera alle autorità di regolamentazione indiane:

“Mentre i poveri e i diseredati, meritano molto di più di ciò che è disponibile, nessuno dovrebbe decidere che cosa e quali sono esattamente le loro esigenze. Se si detta ciò che il povero debba ottenere o meno, si sradicano i loro diritti di scegliere quello che pensano sia meglio per loro.”

NESSUN COMMENTO

Rispondi: